SALUTI FINALI

Durante un corso di formazione una ragazza ha chiesto “Voi che cosa apprendete da noi?”

Desidero, molto sinteticamente, condividere con voi la mia risposta; è questo e il modo con cui desidero personalmente, così come desideriamo tutti noi, ringraziarvi per il lavoro condiviso insieme.

… Cosa apprendiamo da voi …

Abbiamo o appreso che vivere correttamente con gli altri non è scontato, che è un programma, un punto di arrivo, il risultato di un continuo lavoro su se stessi.

Abbiamo appreso che i nostri passi lenti, cauti, a volte servono solo per nascondere le nostre resistenze al cambiamento, al processo naturale di crescita culturale.

Abbiamo appreso che il cambiamento ci fa paura, ci rende incerti, che la vostra esuberanza nel fare ci stanca e ci destabilizza.

Abbiamo appreso che l’innovazione e la tecnologia ci spaventano, perché ciò che non conosciamo ci rende incerti, insicuri.

Abbiamo appreso di saper apprendere, perché ci avete fatto guardare con occhi diversi il nostro disagio e soprattutto ci avete dato il modo di condividere con voi un sogno, un obiettivo, nonostante tutte le paure e le incertezze, e tutto ciò ci ha reso migliori.

Grazie, semplicemente grazie, una parola che racchiude tutto, che dice tutto.

È stato per tutti noi un onore, un vero piacere, lavorare insieme a voi.

BERNARDINA TAVELLA

RESPONSABILE NAZIONALE UNPLI SC

 

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930